Quanto costa un figlio in Italia? Le cifre da capogiro

Quanto costa mantenere un figlio in Italia? Quali sono le spese che i futuri genitori dovranno affrontare e per quanto tempo dura l'obbligo legale di mantenere un figlio? Perché sappiamo che l'obbligo morale è per sempre!

Quanto costa un figlio

Quanto costa crescere un figlio in Italia? E fino a quando i genitori sono "obbligati" dalla legge a mantenere i loro figli? Se la risposta alla prima può essere "tanto", ecco che la risposta alla seconda potrebbe essere doppia: da un lato c'è infatti l'obbligo legale e dall'altro l'obbligo morale, che sono due cose ben diverse.

Crescere un figlio ha dei costi: lasciando stare la gioia che si prova nel vedere crescere prima nel pancione e poi fuori il frutto del nostro amore, emozioni che non hanno prezzo, sappiamo che i pannolini, gli alimenti per la prima infanzia, le rette scolastiche, in particolare dell'asilo nido o degli asili privati, l'abbigliamento, i giochi, i divertimenti incidono molto sul bilancio famigliare. Si parla di quasi 10mila euro l'anno in media, mentre in Italia dalla nascita alla maggiore età si parla di 171mila euro!

Ma fino a quando i genitori devono mantenere i figli? Se un tempo si pensava che fosse obbligatorio fino al compimento della maggiore età, ecco che oggi la giurisprudenza, intervenendo in alcuni casi specifici, ha "allungato" i termini almeno fino a quando il figlio non è in grado di mantenersi da solo. Ovviamente il mantenimento deve essere adeguato in base al reddito dei genitori.

Ma attenzione: l'obbligo di mantenere il figlio finché non è in grado di farlo da solo è valido se il soggetto in questione si impegna o se non si adagia sugli allori.

Via | Tgcom

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail