Cos'è il babywearing e quali sono i pro e i contro

Con il termine babywearing si intende il "portare i bambini" con fasce, marsupi e altri supporti che ci consentono di andare a "spasso" con il neonato anche molto piccolo sempre vicino a noi. Ecco i pro e i contro.

Il babywearing è una tecnica molto antica che consente di portare i bambini tramite fasce e marsupi: le fasce sono dei teli che si legano intorno al corpo, mentre i marsupi sono accessori già conformati per poter portare a passeggio il piccolo. Esistono anche fasce già preformate per poter rendere tutto più facile.

Ovviamente come tutte le cose ci sono i pro e i contro, anche se si ritiene che i primi siano maggiori. Ecco quali sono i vantaggi del portare i bambini:


  • promuove lo sviluppo fisico del bebè, favorendo il corretto sviluppo della colonna vertebrale, del sistema vestibolare. Inoltre aiuta a prevenire la displasia alle anche e le coliche del neonato.
  • aiuta a rafforzare il legame di attaccamento tra bimbo e madre.
  • favorisce l'avvio dell'allattamento al seno, in special modo nei prematuri.
  • permette ai genitori di spostarsi con più facilità avendo le mani libere.

Quali sono i contro?


  • i pediatri spagnoli pongono l'accento sui maggiori rischi di soffocamento e di schiacciamento involontario o occlusione delle vie respiratorie.
  • alcuni lamentano le difficoltà nel riuscire a legare al meglio la fascia, con il rischio che si possa slacciare e il bambino possa cadere.
  • altri lamentano l'eccessivo peso, soprattutto per i bimbi grandi, che potrebbe mettere a dura prova la schiena di chi porta i bambini.
  • senza dimenticare chi sottolinea che i bambini così crescono troppo attaccati alla mamma, non raggiungendo la giusta autonomia.

Come per ogni cosa che riguarda i bambini, fate le vostre valutazioni, per capire se il babywearing fa al caso vostro e se è adatto al vostro bambino.

Babywearing

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail