I 10 consigli per non litigare con i nonni

Affidare i proprio bambini ai nonni è una fortuna, ma a volte è davvero difficile evitare discussioni. Ecco alcuni consigli per andare d’accordo.

I nonni sono fondamentali nella vita dei bambini e sono anche molto importanti per i genitori che sanno di poter lasciare i piccolini in mani fidate. È vero però che alle volte andare d’accordo non è facile: quando si è in tanti a collaborare all’educazione dei bimbi è dura essere sempre d’accordo. Ecco quindi 10 consigli per non litigare con i nonni.

bambini-nonni


  • Fissate delle regole condivise: poche ma fondamentali per evitare vizi o semplicemente di non essere coordinati.
  • Non prendete tutto alla lettera.
  • Ogni tanto fingete di non aver sentito. È sempre una tecnica diplomatica per prendere le distanze da ciò che vi dà fastidio.
  • Delegate sulle cose che vi interessano meno: se volete stare con il bambino, fatevi aiutare in cucina, nel lavaggio dei panni o nelle faccende domestiche.
  • Lasciate correre: ognuno di noi ha le sue idee e la sua storia. Se la questione non è di vita o di morte, trovate un compromesso.
  • Parlate chiaro: se ci sono delle cose che proprio non tollerate, parlatene con i nonni in modo educato e diretto. È l’unica tecnica per non essere fraintesi.
  • Non siate gelosi: nessuno può sostituirvi nel cuore del vostro bambino. La mamma è sempre la mamma, ma siate contenti che abbia anche dei nonni a cui volere bene.
  • Se non volete intromissioni, non dovete affidarvi ai nonni. Se lasciate dalla suocera o da vostra mamma il piccolino, ovviamente una delle due prima o poi dirà qualcosa sull’educazione del bimbo. È naturale e logico. Dovete accettarlo. Se vi dà fastidio, trovate una soluzione diversa.
  • Definite i ruoli: a volte un piccolo corso per rinfrescare la memoria di vuole, fa bene a tutti… ai nonni, ma anche alle mamme.
  • Sentitevi fortunati. I nonni non solo sono attenti ai bisogni dei bambini, ma fanno anche risparmiare tantissimi soldini.
  • shares
  • Mail