Imparare giocando, l'importanza del gioco nella crescita del bambino

Il gioco è una componente fondamentale nella crescita del bambino: giocano e divertendosi i bambini imparano prima e più in fretta, vedendo tutte le novità come un bellissimo gioco da affrontare con mamma e papà.

Imparare giocando: il gioco può essere molto utile per permettere al bambino di apprendere i comportamenti nella vita di tutti i giorni, ma anche per imparare tante cose nuove. La matematica, la geografia, l'italiano sono più divertenti e il bambino è più stimolato se i compiti vengono proposti come un gioco.

Il gioco è una parte fondamentale della crescita dei bambini, che sono maggiormente stimolati e invogliati se proponiamo loro i compiti sotto forma di divertimento: se li presentiamo come un imposizione, un qualcosa che deve essere fatto, è possibile che il piccolo si senta "schiacciato" e non invogliato ad apprendere o a impegnarsi.

Ma tutto cambia se i compiti vengono presentati sotto forma di gioco. Del resto ogni gioco, anche il più banale, è un mezzo per insegnare qualcosa ai bambini: dai giocattoli dei neonati che insegnano loro a manipolare gli oggetti, insegnano rumori, forme, colori, consistenze, ai giochi prescolari per imparare a scrivere, a disegnare o a leggere.

Provate anche voi a proporre il gioco come forma di apprendimento, anche di comportamenti sociali quando magari il bambino mostra disagio in certe situazioni: con la simulazione, il racconto di storie e l'immedesimazione vedrete che il piccolo non solo si divertirà, ma apprenderà cose fondamentali per la sua crescita.

Imparare giocando

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail