I benefici di un cane in caso di bambini autistici

I cani sono i nostri migliori amici e nel caso di bambini autistici possono rivelarsi molto utili nella loro crescita. Ecco perché.

Cani e bambini autistici

I bambini autistici possono trovare un valido aiuto nei loro amici cani: oggi, nel giorno della Festa del Cane, voglio spiegarvi quali sono i benefici che Fido può portare nella vita di un bambino che soffre di autismo. Secondo un progetto svizzero, avviato in una scuola per cani guida per ciechi di Allschwill, i benefici possono essere davvero moltissimi.

I cani destinati ai bambini autistici devono essere, ovviamente, addestrati ed educati per poter vivere accanto a bambini con queste problematiche. Nello specifico i cani per famiglie con bambini autistici intervengono a fare in modo che il bambino non si chiuda in se stesso, non si fissi sulle cose e possa aprirsi meglio al mondo, aiutandolo ad affrontare meglio problemi che da solo potrebbero essere insormontabili e stressanti.

Il cane può creare un legame sicuro e stretto con il bambino, aiutando anche i genitori che possono così affrontare l'autismo dei bambini con un valido aiuto in più. Proprio come i cani guida per ciechi, anche i cani educati per vivere accanto a bambini con questo disturbo vengono addestrati per guidarli, seguendo solitamente dei segnali acustici prodotti dai genitori del bambino o dall'adulto che se ne prene cura.

Il bambino autistico sente di potersi fidare del suo cane, che lo accompagna dappertutto e in questo modo non si isola nel suo mondo, ma grazie al suo aiuto può aprirsi a quello che lo circonda: può stabilire contatti con gli altri, senza essere lui al centro dell'attenzione.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail