Quei vaccini salvavita che non arriveranno mai a 1 un bambino su 5

Potrebbero salvare la vita a moltissimi bambini eppure sono ancora numerosi quelli che non vengono vaccinati.

vaccinazione

I vaccini salvavita sono merce preziosa per la salute dei bambini e delle generazioni future, perché potrebbero evitare 1,5 milioni di morti l'anno causate da malattie prevenibili, eppure 1 bambino su 5 non viene vaccinato. Questo dato è stato svelato dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).

Nel 2012 tutti i 194 Stati membri dell'Oms hanno siglato il Piano globale di azione per i vaccini (Gvap), il cui impegno è offrire a tutti le vaccinazioni salvavita entro il 2020. Eppure solo 3 anni dopo, un solo obiettivo 6 rispetta quanto è stato pianificato. In 65 Paesi è infatti ancora lontano l'obiettivo di una copertura vaccinale al 90% contro difterite, tetano e pertosse per il 2015, mentre in 3 Paesi la polio rimane endemica, in 24 paesi si è indietro per l'eliminazione del tetano materno e neonatale.

Poi c’è il dato sul morbillo: solo il 16 percento è immunizzato. La metà dei piccoli non viene vaccinato contro la rosolia.

  • shares
  • Mail