Seguici su

Libri e Riviste

Metodo Estivill per i risvegli notturni: come funziona?

Suscita pareri discordanti ma resta il fatto che il metodo Estivill continui a far parlare di sè: ecco come funziona per i risvegli notturni

Metodo Estivill per i risvegli notturni: come funziona?

Eduard Estivill, autore del libro Fate la Nanna e noto a molti come il “pediatra nazista”, è l’ideatore di un metodo piuttosto duro, al centro di numerose polemiche ma dal quale molte mamme hanno tratto beneficio, riguardante sia il sonno dei bambini che i tanto famigerati risvegli notturni.

Quello dell’addormentamento dei piccoli è un problema per molti genitori, accomunati dal fatto di dover fronteggiare pianti e capricci interminabili al momento della messa a letto.

Ma le difficoltà non riguardano solo tale momento: a creare non pochi disagi sono anche i risvegli durante la notte, che se per i neonati di pochi mesi sono fisiologici in quanto permettono loro di mangiare secondo le proprie esigenze, a partire dai 6 mesi circa possono essere gestiti in maniera diversa.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/44/come-curare-i-disturbi-del-sonno-nel-bambino”][/related]

Estivill ha ideato un metodo a riguardo che prevede una prima fase relativa ad una messa a letto scandita da una sorta di routine serale: prima un bagnetto rilassante, poi la lettura di una favola e magari qualche coccola, alla quale segue il posizionamento del bambino nel proprio letto e l’uscita dalla camera.

A questo punto è quasi certo che il bimbo inizierà a piangere ma il metodo del pediatra spagnolo “impone” ai genitori di non correre a consolarlo, bensì di resistere alcuni minuti (specificati in una apposita tabella) prima di rientrare.

Una volta dentro sarà vietato toccarlo o prenderlo in braccio: meglio tranquillizzarlo con l’aiuto della propria voce. Fatto questo si potrà uscire dalla stanza, ma nel caso in cui il bimbo inizi nuovamente a piangere si dovrà ripetere lo stesso rituale con la differenza che questa volta si dovrà aspettare qualche minuto in più rispetto alla prima, e così via, fino a quando si sarà addormentato. Metodo piuttosto discutibile, divide i genitori: alcuni ne rimproverano la durezza, altri ne elogiano l’efficacia.

Foto | Via Pinterest

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche

Bambino Natale Bambino Natale
Intrattenimento4 giorni ago

A Natale puoi: testo, video e storia dietro alla canzone più famosa del Natale

A Natale puoi: un testo semplice per una canzone che da anni ci accompagna durante le feste. Ecco il significato....

Gravidanza Gravidanza
Celebrità6 giorni ago

Stimolazione ovarica: cos’è la tecnica utilizzata dalle mogli di J-Ax e Pintus

La stimolazione ovarica è una tecnica che aumenta le possibilità di avere un figlio: ecco cos’è e come funziona. La...

Depositphotos Depositphotos
Intrattenimento6 giorni ago

Memorie di famiglia: come scannerizzare e organizzare vecchie foto e diapositive

Risorse e consigli per digitalizzare e ridare vita alle vecchie foto di famiglia, preservandole dall’usura del tempo e creando composizioni...

Gorgonzola Gorgonzola
Gravidanza1 settimana ago

Gorgonzola in gravidanza: ecco cosa è importante sapere

Il gorgonzola in gravidanza è sicuro da mangiare? Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento per evitare rischi. Durante la gravidanza è...

Famiglia2 mesi ago

Come essere una buona mamma

La cosa più importante è amare i propri figli La definizione di buona mamma varia a seconda di chi chiedi. Tuttavia,...

dormire bene in estate dormire bene in estate
Salute4 mesi ago

Dormire bene in estate, 5 consigli per grandi e piccini

Dormire bene in estate, ecco i consigli degli esperti che possono essere seguiti da tutti quanti in famiglia, dai grandi...

Gardaland Resort Gardaland Resort
Gite e viaggi4 mesi ago

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare negli alberghi interni al parco

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare all'interno del parco, nei tre alberghi tematici che ci faranno tornare tutti bambini.

il cane di nessuno il cane di nessuno
Libri e Riviste6 mesi ago

Il cane di nessuno, un bellissimo libro da leggere insieme ai bambini

Ecco un bellissimo libro per bambini da regalare ai più piccoli: sei pronto a scoprire "Il cane di nessuno"?

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo? Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?
Gite e viaggi6 mesi ago

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?

Un diario di viaggio permette ai bambini di immortalare ricordi e imprimere nella mente esperienze indimenticabili: ecco tutti i consigli...

Libri e Riviste7 mesi ago

I libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori ameranno

Tanti libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori adoreranno leggere e rileggere: finiranno per divorarli!

Mamma8 mesi ago

Festa della mamma: le migliori idee regalo da fare

Festa della mamma, idee regalo fotografiche per rendere felice la donna più importante della nostra vita: ecco qualche proposta.

Archie Meghan Harry Lilibeth Archie Meghan Harry Lilibeth
Celebrità11 mesi ago

Archie, il figlio di Meghan e Harry, è identico al papà

L'incredibile e tenerissima somiglianza del piccolo Archie con il suo papà, il Principe Harry