Gli abusi sui bambini si denunciano con una app

Emoticon e faccine anti abusi sui bambini.

app e emoticon anti abusi sui bambini

I bambini usano il telefonino per inviarsi messaggi tra coetanei e per comunicare via social. I messaggini il più delle volte non sono parole ma immagini, o emoticons, i simboletti, le faccine utilizzati per esprimere sentimenti. Oggi anche gli abusi sui bambini possono essere denunciati dagli stessi bambini via app.

Si tratta di un'idea sviluppata dalla onlus svedese Bris che si muove in difesa dei minori. All'interno dell'applicazione sono state, infatti, installate 15 faccine che si basano sulle icone già esistenti e ben conosciute dai ragazzi, ma che aggiungono qualche informazione in più. Ci sono bambini che piangono, con un occhio nero o un cerotto sulla guancia, con un viso triste o infelice.

I bambini, gli adolescenti, potranno lanciare un messaggio di aiuto senza bisogno di parlare: basta cliccare sull'icona per raccontare delle proprie paure e dei propri disagi. Oltre a queste, sono in produzione altre faccine che saranno lanciate tra quest'estate e l'anno prossimo.

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail