Che cosa sono le contrazioni di Braxton Hicks e come si manifestano

Che cosa sono le contrazioni di Braxton Hicks e come si manifestano? Ecco come riconoscerle.

contrazioni

Non tutte le contrazioni sono uguali. Non esistono solo quelle del travaglio e della fase espulsiva che permettono la nascita del bambino. Durante la gravidanza, la donna potrebbe fare i conti con un altro fenomeno, decisamente più leggero e delicato. Sono chiamate contrazioni di Braxton Hicks.

Non tutte le donne le avvertono, alcuni non capiscono neanche che siano contrazioni. Di norma iniziano tra il quinto e il sesto mese, quando il piccolino inizia a muoversi e farsi sentire. Possono però dipendere dalla stanchezza, da una carenza di idratazione o da un fenomeno emotivo.

Spesso non sono altro che un irrigidimento della pancia. Non a caso si dice “avere la pancia dura”. Come comportarsi? Sedetevi, alzate le gambe e riposate. Ricordate però che le contrazioni di Braxton Hicks tendono a scomparire quando siete in movimento. La prima cosa da fare quindi è magari cambiare posizione e camminare un pochino, poi rilassatevi sul divano.

Sicuramente questi fenomeno sono benigni, di preparazione del nostro corpo al parto anche se non comportano dilatazione, e non bisogna spaventarsi. Se però percepite dolore in basso e le contrazioni si fanno più forti e frequenti, chiamate il vostro medico. Considerate che le Braxton Hicks non hanno intervalli regolari e sono leggerissime (ovviamente rispetto le altre). Nel terzo trimestre andranno a intensificarsi un po’ alla volta in modo assolutamente naturale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail