Allattare di notte: consigli e posizioni comode

Allattare di notte, ecco quali sono i consigli per poter dare il latte ai neonati nelle ore notturne.

allattare il neonato di notte

Allattare di notte potrebbe essere necessario soprattutto nei primi mesi di vita: ci sono neonati che riescono a dormire tutta la notte, svegliandosi solo qualche volta per prendere un po' di latte e altri che richiedono latte con la stessa frequenza con cui lo prendono di giorno. Come fare per conciliare la necessità di allattare il neonato di notte e la necessità di riposo della mamma?

Ecco qualche consiglio per allattare di notte:


  1. Nei primi mesi tenete la culla vicino al vostro letto o sistemate un lettino o una poltrona vicino al lettino nella sua camera: starete più comode che su una sedia e potrete anche riposare.
  2. Il cuscino da allattamento è molto comodo e vi permette di trovare la posizione adatta e fare meno fatica.
  3. Di notte non accendete le luci, per far capire al piccolo la differenza tra giorno e notte.


  4. Le posizioni per allattare di notte possonoe ssere diverse: possiamo stare sdraiate passando il braccio del lato del seno che gli stiamo proponendo sotto la sua testa e tenendolo attaccato con l'altra, adiacente al nostro corpo. Anche la classica posizione seduta è comoda, ma occhio a non addormentarvi (io mettevo sempre un cuscino gigante dalla sua parte, per evitare cadute).
  5. Di notte la produzione di latte è molto più alta, quindi attenzione alle "perdite": meglio indossare delle coppette protettive per evitare di bagnare il pigiama e il letto.
  6. Se il bambino prende il biberon, fatevi dare il cambio dal papà ogni tanto, così da poter riposare meglio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail