Mamme da legare: Come insegnare ai bambini un buon approccio agli animali

A volte i bambini sono un po' troppo "entusiasti" davanti a un animale.

Mamme da legare: Come insegnare ai bambini un buon approccio agli animali

Come contenere un piccolo diavoletto esaltato dalla presenza di un micio batuffoloso o di un tenero uccellino?


  • Innanzitutto, come sempre, date il buon esempio: agli animali ci si avvicina piano e, se il caso lo richiede, ci si fa annusare. Si toccano quando sono loro a deciderlo.
  • Partite dagli insetti: a meno che non siano insetti "pericolosi", fate capire al bambino che sono delicatissimi e che può solo osservarli. Se possibile, fateveli salire sulla mano e fateli osservare al bimbo: imparerà a non temerli.
  • Se sono insetti potenzialmente pericolosi, come una vespa, non scappate via urlando e agitandovi col bimbo in braccio. Deve evitarli, non fare una scena madre che potrebbe solo innervosire le bestiole.
  • Al mare niente pesciolini nei secchielli e meduse "tirate a secco": la vita va rispettata. Sempre.
  • Stabilite una "parola d'ordine" per preparare il bambino all'incontro. Con mia figlia funziona "piano piano".
  • In ultimo, stesso consiglio dell'inizio: l'esempio. È l'unico insegnamento duraturo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail