Gravidanze gemellari, familiarità e fattori genetici

Gravidanze gemellari: cosa c'entrano la familiarità e i fattori genetici?

Gravidanze gemellari

Le gravidanze gemellari hanno inizio quando avviene un'ovulazione multipla o in caso di divisione di uno zigote: il primo caso avviene nel 70% delle gravidanze gemellari, con due cellule uovo che vengono fecondate da due spermatozoi, con la nascita di due gemelli geneticamente diversi, il secondo caso rappresenta il 30% delle gravidanze gemellari, con una cellula uovo che viene fecondata da uno spermatozoo ma successivamente lo zigote si divide.


  • Le gravidanze gemellari con gemelli dizigoti, vale a dire nati da un'ovulazione multipla, aumentano con l'aumentare dell'età materna e in caso di familiarità sulla linea materna, perché la linea paterna non aumenta il rischio di gemellarità.
  • Le gravidanze con gemelli monozigoti sono del tutto casuali e la nascita di gemelli identici non è legato a fattori di familiarità.

E quali sono i rischi di una gravidanza gemellare?


  • Rischio di diabete gestazionale.
  • Rischio di ipertensione.
  • Rischio di aborto spontaneo.
  • Rischio di ritardo della crescita del feto.
  • Rischio di parto pretermine e di taglio cesareo.

Via | MedicinaMaternoFetale

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail