Ovulazione: come calcolare i giorni fertili e come si usano i test

Come funzionano gli stick per il calcolo dell’ovulazione, quando vanno fatti e come si leggono?

Ovulazione

Sapere quando cade la propria ovulazione è davvero molto importante per monitorare correttamente il proprio ciclo, verificare che non ci siano disturbi e magari realizzare il sogno di diventare mamma. Come si calcolano i giorni fertili? Se non avete un ciclo regolare o se i sintomi dell’ovulazione non sono evidenti (e per fortuna dolorosi), il metodo più efficace sono gli stick. Partiamo dal presupposto che il ciclo dura circa 28 giorni e che l’ovulazione dovrebbe cadere a metà, intorno al 14esimo giorno.

I giorni fertili sono pochi, quindi le chance al mese di concepire non sono tantissime. Di solito si contano dai 2 ai 4 giorni, poi alcune fortunate ne hanno qualcuno in più, ma è raro. Il motivo è semplice: la cellula uovo vive pochissimo, mentre gli spermatozoi possono restare attivi anche 5 giorni dopo il rapporto. Questa è una notizia molto positiva, perché in caso di rapporto a ridosso dell’ovulazione le speranze di concepimento non sono nulle. A tempo stesso è anche un avvertimento per coloro che non vogliono figli: prendete sempre le dovute precauzioni.

I test per l’ovulazione sono importanti per identificare i giorni fertili. I più economici sono gli stick (detti anche canadesi) che servono per misurare l’ormone LH, che stimola l’ovulazione, nelle urine. Quando raggiunge il suo picco siamo al massimo della fertilità e l’ovulazione dovrebbe avvenire nelle 48 ore successive. Come si fa? Di solito si inizia circa una settima dopo dal ciclo mestruale. Dovete semplicemente immergere lo stick nelle urine nel mattino o fare la pipì direttamente sullo stick.

Non c’è bisogno di farlo tutti i giorni, all’inizio anche un giorno sì e uno no. Quando possiamo dire che lo stick è positivo? Quando appaiano due linee nette dello stesso colore. A questo punto potete sospenderne l’uso e se cercate un bambino sapete che avete a disposizione due o tre giorni di massima fertilità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail