Seguici su

Educazione

Metodo Steiner, la scuola che mette al centro il bambino

Il metodo Steiner si basa sull’ Antroposofia: i bambini imparano grazie all’esperienza di vita in un ambiente sereno volto alla socializzazione.

[blogo-gallery id=”169874″ layout=”photostory”]

Il metodo educativo scolastico Steiner è molto noto e sono numerose le mamme che si chiedono esattamente su quali principi si basi e soprattutto quale sia la sua efficacia. La prima scuola steineriana, chiamata “Libera Scuola Waldorf”, fu fondata nel 1919 a Stoccarda dall’industriale Emil Molt. L’obiettivo fu quello di creare una scuola per i figli degli operai della fabbrica Waldorf-Astoria sotto la guida di Rudolf Steiner (1861 – 1925) che ne pose i fondamenti pedagogici.

È un periodo storico molto particolare e questo metodo, innovativo, vuole essere di rinnovamento sociale. Non a caso molte scuole steineriane furono chiuse nel periodo nazista e riaperte solo dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Steiner nel suo approccio mette al centro il bambino e soprattutto il suo sviluppo. È convinto che l’apprendimento debba basarsi principalmente sulle esperienze di vita.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/169826/reggio-emilia-approach-linee-principali-metodo-educativo-scolastico”][/related]

Nel primo settennio del bambino (0 a 7 anni) il piccolo viene accolto nel giardino d’infanzia dove può esprimere la sua creatività e gli insegnati, con numerose attività ludiche, stimolano questo aspetto. Nel settennio successivo (che coincide con la scuola dell’obbligo da 7 a 14 anni), viene strutturato un programma scolastico che avrà per tutta la durata un’unica figura di riferimento: il maestro.

La didattica, dalla I alla VIII classe, utilizza pochissimi libri e si basa sul racconto dell’insegnante. Gli allievi costruiscono, giorno per giorno, il proprio quaderno, che curato e personalizzato, diventa il vero libro di testo su cui studiare. Le materie sono introdotte una alla volta: per settimane ci si occupa dello stesso argomento, poi si cambia. Ci sono dei veri e propri cicli intensivi.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/169624/metodo-montessori-i-5-principi-fondamentali-del-metodo-educativo-scolastico”][/related]

Nel liceo steineriano oltre alle materie tradizionali, si studia economia, agrimensura, topografia, agricoltura, lavori forestali, informatica, pronto soccorso, modellaggio della creta, pittura, recitazione, intaglio del legno, scultura del marmo, disegno con la tecnica del “chiaroscuro” e battitura del rame. Al termine del liceo, l’alunno deve frequentare uno stage lavorativo di due o tre settimane presso un azienda italiana o all’estero.

Leggi anche

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere11 ore ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola2 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola4 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola7 giorni ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 settimana ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola2 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola3 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola4 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola4 settimane ago

Affrontare i colloqui con gli insegnanti: strategie per i genitori

Affrontare i colloqui con gli insegnanti può essere un’esperienza positiva, ecco qualche strategia chiave. I colloqui con gli insegnanti sono...