A che età portare i bambini in moto secondo il Codice della Strada?

A che età si possono portare i bambini in moto? E come andrebbero trasportati per la loro sicurezza? Ecco cosa dice il Codice della Strada.

A che età portare i bambini in moto

A che età si possono trasportare i bambini in moto? E come devono viaggiare per essere sicuri? Tutto quello che c'è da sapere sui "viaggi" in moto con i bambini è regolamentato dall'articolo 170 del Codice della Strada: i bambini sotto i 5 anni non possono assolutamente viaggiare in moto, mentre compiuti i 5 anni di età è possibile portarli con noi.

Il Codice della Strada dice che possono viaggiare sulle moto i bambini di età superiore a 5 anni che siano in grado di stare seduti in modo stabile ed equilibrato, per poter sfruttare il sedile pensato appositamente per i passeggeri sulla moto. Non devono assolutamente viaggiare davanti a noi, ma dietro, indossando tutto il necessario per la sicurezza.

Il bambino deve indossare un casco adeguato alla misura della sua testolina, una giacca tecnica con protezioni, i guanti, la protezione per la spina dorsale: insomma, tutti gli accessori e gli abiti che anche un motociclista adulto dovrebbe indossare per la sua sicurezza quando viagga con le due ruote. Non indispensabili, ma utili, scarpe e pantaloni da moto, con rinforzi importanti in caso di caduta.

Esiste in commercio anche un seggiolino per viaggiare con i bambini in moto, che non è assolutamente obbligatorio, ma che rende più confortevole e sicuro il viaggio in moto con mamma o papà.

Chi viola la legge, trasportando in moto un bambino con meno di 5 anni, rischia una multa da 148 a 594 euro. Chi trasporta il bambino sullo scooter davanti, in piedi, rischia multe da 74 a 299 euro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail