Come prevenire il citomegalovirus in gravidanza

Il citomegalovirus in gravidanza è molto pericoloso, quali sono le strategie per proteggersi dalle infezioni?

Il citomegalovirus è molto pericoloso in gravidanza, perché è responsabile di sordità e ritardo psicomotorio congenito. Si stima che ogni anno circa 40 mila bambini negli Stati Uniti, 35 mila in Europa e 2 mila in Italia nascano con l'infezione congenita da Cmv, cioè contratta 'nel pancione'. Quali sono le regole fondamentali per cercare di prevenire l’infezione?

Bisogna lavarsi spesso le mani, non baciare bimbi piccoli sulla bocca o sulla faccia, non condividere stoviglie, biancheria, cibo o bevande, non portare alla bocca qualunque cosa possa essere stata nella bocca del bambino, dal ciuccio, alle mani o ai piedi dei bebè.

Sono delle semplici norme igieniche, che però possono fare la differenza. Per ragioni legate alle caratteristiche del virus, il Cmv è frequentemente e abbondantemente presente nelle urine e nella saliva dei bambini al di sotto dei 3 anni di vita: attenzione quindi se avete in casa già un figlio!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail