Da che età i bambini possono mangiare i funghi?

Quando possono mangiare i funghi i bambini? Si tratta di un alimento molto delicato: quando possiamo introdurlo nella loro alimentazione?

bambini possono mangiare i funghi

I funghi si possono dare da mangiare ai bambini? Da che età? Se nelle vostre cucine questo ingrediente è abituale e spesso preparate piatti a base di un sapore tipicamente autunnale, se siete anche mamme, papà, nonni o zii e quindi avete a che fare con l'alimentazione dei bambini, sicuramente vi siete chiesti quando e come proporre i funghi in tutta sicurezza ai bambini.

I funghi sono un alimento molto delicato: bisogna conoscerli bene, perché la tossicità di alcune specie può talvolta essere letale. I funghi andrebbero consumati sempre cotti e in piccole quantità. Vietate le abbuffate o mangiarli troppo spesso o con troppa frequenza: il nostro metabolismo potrebbe non gradire. I funghi possono provocare intossicazioni e anche intolleranze alimentari.

Dovete sapere che i bambini sono molto più esposti degli adulti alla potenziale pericolosità dei funghi: c'è chi suggerisce di non darli loro da mangiare prima dei 13-14 anni, quando il loro organimo è, cioè, in grado di digerire la chitina, una sostanza che è contenuta nella membrana cellulare dei funghi. Inoltre, i bambini sono più esposti agli avvelenamenti da funghi tossici, perché pesa di meno.

I funghi commestibili si possono consumare, ma fate sempre attenzione alle raccomandazioni, soprattutto quando si tratta dell'alimentazione dei bambini. Aspettate un po' e non dateli subito da mangiare ai bambini. Quando saranno più grandicelli, allora fateli assaggiare loro: ma non raccoglieteli da soli, a meno che non siate degli esperti e abbiate fatto dei corsi per riconoscere quelli commestibili e quelli velenosi.

Via | Ilfattoalimentare

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail