Cos'è la scuola steineriana e quali sono i principi della pedagogia Waldorf

Avete mai sentito parlare della scuola steineriana? In cosa consiste la pedagogia di Waldorf e come vengono organizzate queste scuole.

La scuola steineriana o Waldorf, così come la pedagogia, si basa su un approccio educativo proposto a partire dal 1919 da Rudolf Steiner: le scuole che si basano sui principi del filosofo e pedagogista austriaco sono presenti in tutto il mondo e riguardano la crescita scolastica dei bambini dal pre asilo e fino ai 18 anni.

La scuola steineriana vuole formare bambini che siano degli individui liberi e che siano in grado di coltivare in aula le potenzialità di ciascuno, seguendo i propri tempi di crescita. Come nella filosofia di Steiner, anche nella sua scuola corpo, anima e spirito sono posti sullo stesso piano.

Il nostro obiettivo: elaborare una pedagogia che insegni ad apprendere, ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa.

Rudolf Steiner

La pedagogia Waldorf prevede che ogni bambino è un essere in divenire, che attraversa delle fasi, ognuna lunga 7 anni. Gli educatori devono conoscere gli strumenti per permettere ai bambini di sviluppare e affinare i sensi, di intraprendere un percorso cognitivo profondo e riflessivo, senza dimenticare il corpo, la manualità, la creatività.

Obiettivo della scuola steineriana è quella di far crescere bambini che saranno uomini autonomi, fiduciosi in se stessi e liberi. A scuola si prediligono attività che abbraccino, dunque, diverse sfere di crescita: attività creative, espressive, motorie, intellettuali e artistiche. Nelle scuole che usano questo metodo i bambini vengono spinti a essere curiosi, giocano all'aria aperta, mentre genitori e insegnanti lavorano insieme per la crescita dei bambini.

group of school kids writing test in classroom

Per maggiori informazioni vi rimando al sito dedicato a Rudolf Steiner.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail