Stitichezza in gravidanza: sintomi, rimedi e cosa mangiare

La stitichezza in gravidanza è un disturbo piuttosto comune. Scopriamo insieme quali sono i sintomi, i rimedi e l'alimentazione da seguire.

La stitichezza è un disturbo piuttosto comune in gravidanza: sono moltissime le donne che ne soffrono. E' un periodo molto delicato e i tradizionali farmaci destinati a risolvere questo problema non possono essere utilizzati in donne in stato interessante. E allora come fare? Niente paura, perché ci sono rimedi naturali molto utili, senza dimenticare che l'alimentazione può aiutarci molto in caso di stitichezza.

I sintomi della stitichezza, che in gravidanza si presenta a causa delle modificazioni ormonali, si presenta con sintomi chiari: difficoltà ad andare in bagno, feci dure, talvolta dolore all'addome e anche comparsa di emorroidi, altro disturbo tipico delle donne in dolce attesa.

Per combattere la stitichezza in gravidanza dobbiamo bere almeno un paio di litri di acqua ogni giorno, consumare alimenti ricchi di fibre come cereali integrali, legumi, frutta e verdura fresca, fare un po' di attività fisica, ovviamente moderata visto lo stato interessante e delicato delle donne che ne soffrono. Via libera a insalate, zucchine, pomodori, cetrioli, kiwi, fichi, prugne, lattughe.

No ai purgativi, se non proprio consigliati dal medico, ma dovrebbero essere l'ultima scelta. Sì a rimedi naturali come sciroppi che aiutano naturalmente, come NoStip. Chiedete comunque consiglio al vostro medico curante per ogni rimedio naturale che andate a utilizzare, perchè non tutti sono compatibili con la gravidanza.

E quando siamo in bagno? Se sentite lo stimolo, non rimandate, andate subito in bagno, evitando sforzi eccessivi. La posizione seduta con gambe rialzate su uno sgabellino può aiutare.

gravidanza

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail