Bambini e freddo: come proteggere i piccoli dalle basse temperature

Come si deve vestire il bambino piccolo nel pieno inverno? Ecco i consigli dei pediatri per non esagerare.

Quante volte vi siete chiesti come proteggere dal freddo il bambino, soprattutto quando è molto piccolo. I neonati non ci dicono ho freddo alle manine, ai piedi oppure “guarda mamma che stavolta hai esagerato”. Alcuni piangono, altri invece semplicemente si ammalano e il più delle volte non per le basse temperature ma perché i genitori hanno sbagliato l’abbigliamento.

La prima cosa da imparare, e a insegnarcelo sono i pediatri di Uppa, è che il caldo eccessivo – soprattutto delle nostre case - è dannoso:

L’aria secca prosciuga le mucose che rivestono le prime vie respiratorie, ed è proprio su queste mucose che sono localizzate le nostre prime barriere contro i germi, gli anticorpi di superficie. Il danneggiamento delle mucose e il loro seccarsi porta inevitabilmente alla distruzione di queste difese.

Gli ambienti, in periodo invernale, non dovrebbero avere temperature superiori ai 17°-18°, conservando nell’aria un’umidità di almeno il 50-60%. Come mai? Perchè i bambini devono imparare la termoregolarizzazione.

I bambini devono indossare magliette intime in cotone: eliminate la lana, che deve essere sfruttata solo per i capo esterni. I pediatri sostengono che i body (maglietta e mutanda insieme) siano eccessivi perché non permettono la corretta ossigenazione della pelle. Come sempre un po’ di sano buon senso è lo strumento di prevenzione migliore. Proteggete le orecchie del bimbo, soprattutto se c’è vento, ma non copritelo mai troppo.

Via | Uppa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail