Quali sono i fuochi d'artificio sicuri per i bambini?

Qualche consiglio per poter acquistare fuochi d'artificio che siano sicuri per tutti, soprattutto per i bambini.

I fuochi d'artificio rappresentano uno dei modi più famosi e utilizzati per celebrare le feste di fine anno. Ma spesso rappresentano il modo più pericoloso: il primo dell'anno, purtroppo, dobbiamo fare sempre i conti con molti feriti, soprattutto tra i più piccoli e spesso per fuochi che non sono esplosi e che i bambini raccolgono per le strade. Rischiano molto. Come fare per la loro e la nostra sicurezza?

Innanzitutto compriamo solo fuochi d'artificio sicuri e certificati secondo le nuove norme UNI En 15947: i fuochi d'artificio non devono accendersi accidentalmente se frizionati, sfregati o se cadono. Devono essere comprate in negozi autorizzati e devono riportare le istruzioni di uso, che vanno seguite alla lettera. I fuochi d'artificio devono avere un numero e una data del provvedimento del Ministero dell'Interno che autorizza la vendita, contenere la ditta di produzione e l'importatore, le caratteristiche costruttive e le modalità d'uso.

Dopo aver acceso la miccia, bisogna allontanarsi subito. Bisogna accendere un fuoco alla volta e solo all'aperto, mai in luoghi chiusi, nemmeno per le classiche stelline che siamo soliti comprare ai bambini. I bambini non devono avvicinarsi per nessun motivo ai fuochi d'artificio, sia quando non vengono utilizzati sia quando vengono accesi.

Non diamo in mano ai bambini nessun tipo di fuoco d'artificio, non permettiamo loro di giocarci e spieghiamo loro che non devono per nessuna ragione al mondo raccogliere per strada petardi, fuochi d'artificio o altri oggetti, perché potenzialmente molto pericolosi!

fuochi d'artificio

Foto | da Flickr di theloushe

  • shares
  • Mail