Seguici su

Sicurezza bambini

Quali sono i fuochi d’artificio sicuri per i bambini?

Qualche consiglio per poter acquistare fuochi d’artificio che siano sicuri per tutti, soprattutto per i bambini.

fuochi d'artificio

[blogo-video id=”175868″ title=”Fuochi d’artificio: divertiamoci in sicurezza” content=”” provider=”youtube” image_url=”https://media.bebeblog.it/f/f31/maxresdefault-jpg.png” thumb_maxres=”1″ url=”https://www.youtube.com/watch?v=jhpxkVNNso4″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTc1ODY4JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSB3aWR0aD0iNTAwIiBoZWlnaHQ9IjI4MSIgc3JjPSJodHRwczovL3d3dy55b3V0dWJlLmNvbS9lbWJlZC9qaHB4a1ZOTnNvND9mZWF0dXJlPW9lbWJlZCIgZnJhbWVib3JkZXI9IjAiIGFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj48L2lmcmFtZT48c3R5bGU+I21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE3NTg2OHtwb3NpdGlvbjogcmVsYXRpdmU7cGFkZGluZy1ib3R0b206IDU2LjI1JTtoZWlnaHQ6IDAgIWltcG9ydGFudDtvdmVyZmxvdzogaGlkZGVuO3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fSAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTc1ODY4IC5icmlkLCAjbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTc1ODY4IGlmcmFtZSB7cG9zaXRpb246IGFic29sdXRlICFpbXBvcnRhbnQ7dG9wOiAwICFpbXBvcnRhbnQ7IGxlZnQ6IDAgIWltcG9ydGFudDt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O2hlaWdodDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O308L3N0eWxlPjwvZGl2Pg==”]

I fuochi d’artificio rappresentano uno dei modi più famosi e utilizzati per celebrare le feste di fine anno. Ma spesso rappresentano il modo più pericoloso: il primo dell’anno, purtroppo, dobbiamo fare sempre i conti con molti feriti, soprattutto tra i più piccoli e spesso per fuochi che non sono esplosi e che i bambini raccolgono per le strade. Rischiano molto. Come fare per la loro e la nostra sicurezza?

Innanzitutto compriamo solo fuochi d’artificio sicuri e certificati secondo le nuove norme UNI En 15947: i fuochi d’artificio non devono accendersi accidentalmente se frizionati, sfregati o se cadono. Devono essere comprate in negozi autorizzati e devono riportare le istruzioni di uso, che vanno seguite alla lettera. I fuochi d’artificio devono avere un numero e una data del provvedimento del Ministero dell’Interno che autorizza la vendita, contenere la ditta di produzione e l’importatore, le caratteristiche costruttive e le modalità d’uso.

Dopo aver acceso la miccia, bisogna allontanarsi subito. Bisogna accendere un fuoco alla volta e solo all’aperto, mai in luoghi chiusi, nemmeno per le classiche stelline che siamo soliti comprare ai bambini. I bambini non devono avvicinarsi per nessun motivo ai fuochi d’artificio, sia quando non vengono utilizzati sia quando vengono accesi.

Non diamo in mano ai bambini nessun tipo di fuoco d’artificio, non permettiamo loro di giocarci e spieghiamo loro che non devono per nessuna ragione al mondo raccogliere per strada petardi, fuochi d’artificio o altri oggetti, perché potenzialmente molto pericolosi!

Foto | da Flickr di theloushe

Leggi anche

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere16 ore ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola2 giorni ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola4 giorni ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola7 giorni ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 settimana ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola2 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola2 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola3 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...

papà e figlio che parlano papà e figlio che parlano
Scuola3 settimane ago

Come parlare con i figli delle loro giornate a scuola

Ecco qualche consiglio per parlare con i propri figli delle loro giornate a scuola. Come genitori, è importante mantenere una...

Ragazza che studia al computer Ragazza che studia al computer
Scuola3 settimane ago

Organizzare un efficace spazio per i compiti a casa

Quando si tratta di fare i compiti a casa, avere uno spazio organizzato e ben attrezzato può fare la differenza....

bullismo bullismo
Scuola4 settimane ago

Parlare di bullismo con i figli: una guida per i genitori

Il bullismo è un problema serie che deve essere affrontato, ecco qualche consiglio su come fare. Il bullismo è un...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola4 settimane ago

Affrontare i colloqui con gli insegnanti: strategie per i genitori

Affrontare i colloqui con gli insegnanti può essere un’esperienza positiva, ecco qualche strategia chiave. I colloqui con gli insegnanti sono...