Parrucche per le donne malate di cancro: anche i bambini donano i loro capelli

"Un angelo per capello" è una bella iniziativa che coinvolge anche i bambini per creare parrucche per le pazienti oncologiche.

"Un angelo per capello" è una bellissima iniziativa di solidarietà che coinvolge grandi e piccini: lanciata dal Comune di Santeramo in Colle (Bari) con la partecipazione dell'associazione Oasi della Salute e del Laboratorio Urbano Mediavision, l'iniziativa prevede la raccolta di capelli per poter donare una parrucca alle pazienti oncologiche che non se ne possono comprare una.

Per partecipare all'iniziativa basta anche solo una ciocca: i capelli devono essere puliti, asciutti e lunghi almeno 25 centimetri e la donazione può essere fatta da persone di ogni età. L'idea era nata nel 2014, con un evento di due giorni, che, visto il successo, è rimasto a disposizione di tutti coloro che volevano donare le proprie ciocche di capelli.

Sulla pagina Facebook ci sono i commenti delle persone che hanno scelto di donare i propri capelli, come quello della piccola Rosa, che a 10 anni dimostra di avere un grande cuore:

Ciao! Sono Rosa, ho 10 anni e vorrei donare i miei capelli a chi ne ha bisogno. Sono venuta a conoscenza della vostra associazione "Un Angelo per Capello", in questo modo renderò felice qualcuno e io ne sarò gioiosa. Un abbraccio

  • shares
  • Mail