La caccia al tesoro per bambini da fare all'aperto

La caccia al tesoro è un gioco capace di intrattenere i bimbi come pochi: ecco come organizzarne una all'aperto

La caccia al tesoro per bambini da fare all'aperto

La caccia al tesoro rappresenta uno di quei giochi interessanti capaci di stimolare e tenere viva l'attenzione dei bambini. Quando è organizzata all'aperto, poi, la possibilità di muoversi tra spazi decisamente più ampi, godendo anche di una bella giornata, la rende sicuramente più divertente.

Si tratta, si, di un gioco classico che non richiede chissà quale sforzo, ma l'ebrezza di cercare e trovare dapprima gli indizi e poi il tesoro, fanno si che rappresenti un passatempo intramontabile, nonostante l'avvento di video giochi e pc. Ogni occasione è buona per prepararne una ma, data la location, dovrete preferire le belle giornate primaverili.

Come organizzare una caccia al tesoro per bambini che sia memorabile? Semplice: leggete i nostri consigli.

Innanzitutto dovrete stabilire il numero di partecipanti che, a seconda di quanti siano, dovranno costituire due o più squadre. Nel caso in cui siano 4 ne formerete due da due, ad esempio, e così via. Una volta stabilita la composizione delle squadre potrete dare un nome ad ognuna, in modo da distinguerle. Bene, il gioco può iniziare.

Ovviamente dovrete aver creato e posizionato tutti gli indizi volti alla ricostruzione di un percorso che conduca al tesoro. Organizzandola in giardino, ad esempio, potreste utilizzare come primo nascondiglio lo zerbino di fronte la porta di ingresso, per poi proseguire con le piante, i sassi e la buca delle lettere, da lasciare semiaperta. Ogni biglietto, che deve essere numerato, dovrà condurre al prossimo indizio. Vincerà la squadra che, attraverso il superamento delle prove (come ad esempio resistere alzato su un solo piede per più tempo, mangiare una fetta di pane o improvvisare un ballo scatenato) o l'aver trovato la soluzione ai vari indovinelli, sarà giunta per prima alla scoperta del tesoro.

In quanto alla mappa potrete ispirarvi ad una trovata sul web, ne esistono tantissime. Nel caso in cui in bimbi siano molto piccoli scegliete non più di 3-4 indizi. Questi vanno annotati su cartoncini colorati e resistenti appositamente ritagliati e scritti in maniera chiara, quindi chiusi, per facilitarne la lettura ai piccoli che abbiano imparato a leggere da poco.

Ogni indizio, come è facilmente deducibile, dovrà portare al successivo, fino all'ultimo, che condurrà al tesoro. Quest'ultimo potrà essere costituito da un forziere pieno di dolciumi (merendine, caramelle, cioccolatini) o giochi per tutti i partecipanti, magari posto dietro un albero o una pianta capace di nasconderlo bene. Buon divertimento!

  • shares
  • Mail