Vaccinare la mamma in gravidanza protegge il bambino

Per proteggere la salute del proprio bambino, via libera ad alcuni vaccini durante la gravidanza.

esame-sangue-gravidanza.jpg

Sono sempre numerose le polemiche sui vaccini. Gli esperti dell’Associazione mondiale per le malattie infettive e i disordini immunologici (Waidid) hanno però affrontato il tema delle vaccinazioni gravidanza durante il 26° Congresso ECCMID di Amsterdam sostenendo che possono essere molto utili per la salute dei bambini. Numerosi studi, infatti, hanno dimostrato che dopo le 32esima settimana di gestazione c’è la trasmissione di anticorpi materni al bambino.

«Le vaccinazioni sono lo strumento più efficace per proteggerci da malattie gravi e potenzialmente mortali».

Ha spiegato la professoressa Susanna Esposito, presidente dell’Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici e direttore dell’Unità di Pediatria ad Alta Intensità di Cura della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico dell’Università degli Studi di Milano.

Quali vaccini? Non sono indicati quelli vivi attenuati come quello contro il morbillo e la rosolia, ma possono essere invece somministrati in sicurezza e vanno raccomandati i vaccini cosiddetti inattivi a base di proteine, ovvero quello contro lo pneumococco, l’influenza, la pertosse, la difterite e il tetano.

Via | Humanitas

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail