10 minuti di complimenti ogni giorno per insegnare l'autostima ai bimbi disabili

In Florida, Chris Ulman insegna ai bambini disabili l'autostima, facendo loro i complimenti.

In Florida c'è un insegnante che ogni mattina inizia la sua lezione con 10 minuti di complimenti ai suoi piccoli studenti: si chiama Chris Ulman ed è un docente di Jacksonville che grazie a questa piccola abitudine vuole cercare di insegnare ai bambini affetti da disabilità cosa vuol dire avere autostima.

Chris Ulman da tre anni è responsabile di una classe di bambini affetti da diverse patologie. Il suo metodo educativo è basato su empatia e autostima, anche perché molti di questi bambini arrivano da esperienze non proprio felici. Secondo il docente grazie ai suoi metodi l'allilevo si sente apprezzato, compreso e stimolato: e infatti oggi i ragazzi riescono a partecipare alle attività scolastiche.

Il mio lavoro è di invertire la loro impostazione psicologica e aiutarli ad avere stima di se. Ricordare loro le qualità che possiedono sposta l’attenzione da ciò che non possono fare a quello che, invece, sanno e possono fare. I bambini sono diventati molto più socievoli e anche le loro abilità comunicative, verbali e non, sono migliorate notevolmente.

L'insegnante poi aggiunge:

La realtà di un bambino è modellata sulle esperienze dei suoi primi anni di vita. Se hanno un insegnante gretto e stanco, penseranno che il mondo sia gretto e stanco. Ma se un insegnante mostra loro pace, amore e armonia, quella, per loro, sarà la norma.

Foto | Facebook

  • shares
  • Mail