Psoriasi in gravidanza, la cura negli estrogeni?

La psoriasi in gravidanza molto spesso migliora e i responsabili sono gli alti livelli di estrogeni.

crema-sul-pancione.jpg

La psoriasi è una malattia della pelle che ha ancora un’origine non ben chiara. Ci sono diversi fattori che possono scatenarla, come l’ereditarietà, il sistema immunitario o cause esterne di tipo ambientale. In gravidanza, questa patologia può migliorare o addirittura peggiorare. Come mai? Uno studio si è occupato proprio di questo tema e i responsabili sono gli alti ormoni femminili.

Il ruolo positivo degli estrogeni potrebbe essere dato dal fatto che sopprimono la risposta immunitaria dei linfociti T, riducendo quindi la produzione in eccesso di quelle cellule che causano una perdita di equilibrio nella barriera cutanea. Purtroppo però ci sono donne che in gravidanza peggiorano: sono davvero poche, ma capita. In questi casi si sospetta che gli alti livelli di ormoni femminili potrebbero aggravare le chiazze sulla pelle perché stimolano la proliferazione eccessiva di cheratinociti e promuovono l’angiogenesi.

Via | Bimbisaniebelli

  • shares
  • Mail