Allergie nei bambini, rischio ridotto se si succhiano il pollice

Se i bambini si succhiano il pollice è ridotto il rischio di allergie: ecco i risultati di uno studio.

A cute baby sucking her thumb

I bambini che succhiano il pollice hanno un rischio ridotto di soffrire di allergie. E pensare che noi genitori facciamo di tutto per impedire che questo vizio duri un po' troppo a lungo, anche perché potrebbe essere un potenziale pericolo per la salute dei loro denti. Eppure una recente ricerca scientifica ha scoperto che i neonati e i bambini che si succhiano il pollice sono meno soggetti ad allergie.

Questo perché fin da subito i piccoli sono a contatto con gli allergeni e si abituano a sviluppare una minore sensibilizzazione alle sostanze. Il sistema immunitario protegge così i bambini da acari, muffe, pelo di animali, germi, erba... Questo è quello che è emerso da una ricerca condotta in Nuova Zelanda presso l’Università di Otago e pubblicata sulla rivista Pediatrics.

Succhiarsi le dita e mangiarsi le unghie riduce il rischio di allergie: pensiamoci la prossima volta che ci viene in mente di fermare il nostro piccolo che si mette le mani in bocca!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail