Gravidanza, fondamentale l’assunzione di vitamina D e acido folico

Gli integratori multivitaminici sono costosi e non servono a molto, mentre sono fondamentali la vitamina D e l’acido folico.

Pregnant woman holding vitamin pills in her hand and  relaxing in nature on a beautiful sunny day.

In gravidanza siamo disposte a prendere qualsiasi cosa possa aiutare il nostro bambino. Negli ultimi anni gli integratori multivitaminici hanno avuto un boom di vendite. Ma fanno sempre bene. Secondo un articolo pubblicato sulla rivista 'Drug and Therapeutics Bulletin' spesso sono inutili. È importante che le donne incinte assumano vitamina D e acido folico. Inoltre, devono seguire una dieta equilibrata.

Secondo i ricercatori è infatti solo l'acido folico ad avere dalla propria 'parte' solide evidenze a sostegno del suo utilizzo: assumerne 400 microgrammi al giorno può proteggere contro anomalie del feto chiamate difetti del tubo neurale. Per la salute delle ossa della mamma e del piccolo sono raccomandati 10 microgrammi al giorno di vitamina D. Janet Fyle, del Royal College of Midwifes, ha commentato:

"Vorremmo incoraggiare le donne in gravidanza o che stanno pensando di rimanere incinta ad adottare una dieta sana e varia con tanta frutta e verdura fresca, insieme all'assunzione di integratori di acido folico e vitamina D. Vorremmo anche sottolineare che non vi è alcuna necessità di 'mangiare per due'. Si tratta di un mito, e tutto ciò che è richiesto è una quantità equilibrata e normale di cibo".

  • shares
  • Mail