Esercizi per correggere i piedi piatti nei bambini

Può accadere che nei bambini l'arco plantare non si sviluppi come dovuto: ecco alcuni esercizi volti a correggerlo

piedi-piatti-nei-bambini.jpg

Contrariamente a quanto si possa pensare, i bambini nascono con i piedi piatti. Ciò è dovuto principalmente al fatto che la pianta sia particolarmente ricca di grasso sottocutaneo ed i legamenti, nonchè la muscolatura, non siano ancora completamente funzionali.

Il fatto che il piede poggi sull'intera pianta può provocare alcune spiacevoli conseguenze sia a carico delle caviglie che delle gambe. Generalmente è lo sviluppo che porta alla corretta e naturale formazione dell'arco plantare: nel caso in cui ciò non accada entro gli 8 anni di età, è necessario intervenire per agevolarne la formazione.

Oltre a contattare il proprio medico, il quale saprà consigliare al meglio sul da farsi, esistono una serie di esercizi per correggere i piedi piatti nei bambini, eccone alcuni:


  • Fare effettuare al bambino delle camminate prima solo sulle punte e poi poggiando solo i talloni

  • Farlo camminare poggiando solo i bordi esterni del piede

  • Dopo avere fatto sedere il bambino a terra invitarlo ad afferrare dei piccoli oggetti posti nelle vicinanze con le dita dei piedi. Ripetere l'esercizio per 8-10 volte

  • Da alzati farli sollevare più volte sulle punte

  • Fare appoggiare i piedi su un sacchetto pieno di sabbia, quindi farvi affondare i piedi premendo con le dita ripetutamente.

  • Utile può risultare anche fare camminare i bambini, senza scarpe, su superfici irregolari (prato, spiaggia, terra)

  • Tracciare una linea lunga e dritta sul pavimento e fare camminare il bambino ponendo un piede davanti all'altro in linea ed in modo che la punta di uno tocchi il tallone dell'altro. Ripetere 4-5 volte per 30 secondi ciascuna.

  • shares
  • Mail