Crioconservazione degli ovociti: come funziona e come fare

Cos'è la crioconservazione degli ovociti? Come avviene nel nostro paese? Ecco quello che bisogna sapere.

Crioconservazione degli ovociti

Che cos'è la crioconservazione degli ovociti? E' una tecnica messa a disposizione di tutte le donne che vogliono congelare i propri ovociti, per ritardare la maternità, conservando alto il grado di fertilità. Molto spesso i problemi legati a non riuscire a rimanere in dolce attesa riguardano proprio il fatto che le donne ritardano il momento di essere madri: con la conservazione degli ovociti si possono mantenere i livelli di fertilità di un'età più giovane quando si è realmente pronte a diventare madri.


  • La vitrificazione degli ovociti è la tecnica che consente di congelare gli ovuli quando la donna è fertile: ha un alto grado di sopravvivenza ed è una tecnica assolutamente sicura.

  • La crioconservazione dei gameti femminili e maschili è utile anche in caso di malattie, per poterli preservare fino alla completa guarigione dei pazienti.

  • In Italia esistono diversi centri che consentono di conservare i propri ovociti.

  • Gli ovociti così conservati possono rimanere intatti a lungo.

  • La procedura di prelievo è molto simile ai primi passi della FIV, con una stimolazione ovarica controllata per ottenere un maggior numero di ovuli utili.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail