Amicizia tra bambini, come aiutarli a coltivare questo sentimento

L'amicizia tra bambini può insegnarci molto e noi possiamo aiutare i piccoli a coltivare il sentimento.

Amicizia tra bambini

L'amicizia tra bambini è una delle più belle esperienze che facciamo nella vita e noi grandi possiamo imparare davvero molto dai piccoli, da come intendono l'essere amici. Quando si inizia a coltivare questo sentimento? Fin da piccini, fin da quando i bambini cominciano a entrare in contatto con coetanei o con bambini che hanno più o meno la loro stessa età. Ma attenzione, non basta giocare insieme per essere amici.

L'amicizia duratura, quella che ci fa essere amici dall'asilo fin quando siamo grandi, ha bisogno di essere coltivata: dobbiamo entrare in empatia con chi abbiamo di fronte, metterci nei panni dell'altro, resistere alle liti e alle discussioni che fin dalla più tenera età caratterizzano il sentimento, crescere insieme nell'amicizia.

Secondo alcuni recenti studi scientifici, pare che già verso i 2-3 anni i bambini sperimentano le prime relazioni stabili di amicizia, ma solo in età scolare, quindi verso i 5- 6 anni, le amicizie diventano più complesse e anche più stabili. Essere amici da bambini vuol dire condividere gli spazi, essere vicini non solo con il pensiero, ma anche fisicamente, aiutarsi e talvolta piccoli screzi possono mettere a dura prova il sentimento. E' solo crescendo con l'età che si possono superare questi conflitti mettendo l'altro prima di tutto.

Come possiamo fare noi per aiutare i bambini a coltivare l'amicizia? Possiamo semplicemente osservare, senza intervenire, perché i bambini dovranno imparare "sul campo". Quello che possiamo fare è rispondere a loro eventuali domande, metterci nei loro panni e spiegare loro che le cose non sempre vanno come vorremmo noi, perché in gioco c'è anche un'altra persona pensante, che magari non la pensa come noi!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail