Poesie sull’inverno per bambini di autori famosi

Una poesia è sempre molto piacevole da leggere e quelle sull’inverno sono qualcosa in più: uno strumento per comprendere una stagione tanto fredda.

Libri-bambini-inverno

Le poesie sull’inverno sono romantiche e divertenti da leggere insieme ai bambini, che possono imparare come muta il tempo, come la neve può incantare i paesaggi e il freddo avvolge la terra come una coperta. Abbiamo scelto le più semplici, per avvicinare anche i piccoli delle elementari, e le più brevi, affinché i bambini che lo desiderano possano apprenderle anche a memoria. Un ottimo esercizio, che ne dite?

Neve di Umberto Saba

Neve che turbini in alto e avvolgi
le cose di un tacito manto.
neve che cadi dall'alto e noi copri
coprici ancora,all'infinito:Imbianca
la città con le case, con le chiese,
il porto con le navi,
le distese dei prati.....

Il gatto inverno di Gianni Rodari

Ai vetri della scuola stamattina
l'inverno strofina
la sua schiena nuvolosa
come un vecchio gatto grigio:
con la nebbia fa i giochi di prestigio,
le case fa sparire
e ricomparire;
con le zampe di neve imbianca il suolo
e per coda ha un ghiacciuolo...
Sì, signora maestra,
mi sono un po' distratto:
ma per forza, con quel gatto,
con l'inverno alla finestra
che mi ruba i pensieri
e se li porta in slitta
per allegri sentieri.
Invano io li richiamo:
si saranno impigliati in qualche ramo
spoglio;
o per dolce imbroglio, chiotti, chiotti,
fingon d'esser merli e passerotti

Filastrocca del Primo Gelo di Gianni Rodari

Filastrocca del primo gelo
gela la neve caduta dal cielo
gela l'acqua del rubinetto
gela il fiore nel suo vasetto
gela la corda del cavallo
gela la statua sul piedistallo

Fiocchetti di bianchi di C. Ronchi

Candida, lieve,
morbida, fina,
questa mattina
scende la neve.

I fiocchi bianchi
mi sembran ali:
sui davanzali
si posan stanchi.

In girotondo
copron la siepe;
adesso il mondo
pare un presepe.

Dal grigio cielo
su prati e fonti,
su chiese e ponti,
stendono un velo.

  • shares
  • Mail