Realtà virtuale: dovremmo farla usare ai bambini?

La realtà virtuale è sempre più presente: ma è giusto o sbagliato farla usare ai nostri bambini?

realtà virtuale

La realtà virtuale è sempre più presente, grazie a speciali accessori tecnologici che ci permettono di vivere avventure uniche con i videogame, proprio come se fossimo noi i protagonisti di questi giochi. Se gli adulti, soprattutto quelli dall'animo più nerd, sono entusiasti dei vari aggeggi hi tech proposti dalle grandi aziende di tecnologia, che impatto potrebbe avere la realtà virtuale sui bambini?

Wired, come molti genitori, se l'è chiesto e si è dato anche qualche risposta. Ci sono apparecchi già sconsigliati ai bambini piccoli, ad esempio il Gear VR di Samsung non è adatto a chi ha meno di 13 anni e anche l'Oculus Rift di Google ha lo stesso limite, mentre la Sony con il Daydream View abbassa l'età a 12 anni. HTC suggerisce che non è una tecnologia adatta ai bambini. Come mai? E' semplice, non ci sono ancora dati che ci confermano che se questi apparecchi vengono usati in tenera età sono davvero sicuri e in mancanza di dati certi, meglio limitare l'esposizione die più piccoli.

Meglio prestare attenzione! In attesa di ricerche che ci dicono se fanno bene o fanno male!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail