I consigli utili per invogliare i bambini a fare i compiti

Bambini poco propensi allo studio? Ecco alcuni consigli efficaci per invogliarli nello svolgimento dei compiti a casa

I consigli utili per invogliare i bambini a fare i compiti

Avere dei figli che amino fare i compiti e che riescano a concentrarsi terminandoli senza alcuna difficoltà è una vera fortuna.

Ma non per tutti, purtroppo, è così: ci sono dei bambini che preferirebbero farsi chiamare mille volte prima di sedersi di fronte ai libri e per i quali ogni scusa è buona per distrarsi o fare una pausa, perdendo irrimediabilmente il filo del discorso.

Esistono, tuttavia, alcuni piccoli consigli utili per invogliare i bambini meno propensi a svolgere i compiti a casa, ecco quali:


  • Una volta tornati a casa da scuola lasciateli liberi per un'oretta, in modo che abbiamo il tempo di rilassarsi.

  • Durante tale lasso di tempo non assillateli con il pensiero dei libri.

  • Non appena arrivato il momento spegnete la televisione, la radio o qualsiasi altra fonte di possibile distrazione.

  • Allontanate dalla scrivania smartphone, videogiochi e qualsiasi altro supporto tecnologico.

  • Fate in modo che la stanza in cui svolgano i compiti sia bene illuminata, arieggiata e soprattutto ordinata.

  • Fate capire loro che fare i compiti non rappresenti un dovere fine a sè stesso, bensì un motivo di crescita culturale ma non solo: il sapere è un'arma a proprio vantaggio.

  • Permettete loro di fare almeno una pausa, per fare merenda ad esempio, o per prendere un po' d'aria, anche solo in balcone.

  • Aiutateli, ma solo se lo richiedono, e senza mai sostituirvi a loro nello svolgimento: risulterebbe controproducente.

  • Fate in modo che i compiti non rappresentino l'unica attività alla quale dedicarsi nel pomeriggio: concedete loro di vedere un cartone animato, di giocare con gli amichetti o fate una passeggiata insieme.


Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail