Malattie esantematiche: i consigli dei pediatri per gestirle

Come gestire le malattie esantematiche dei bambini? Ecco i consigli dei pediatri.

morbillo.jpeg

Le malattie esantematiche, secondo gli ultimi dati del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità, sono in crescita: si tratta di patologie infettive di natura virale o batterica che colpiscono principalmente in età pediatrica e sono fonte di preoccupazione per i genitori. Molte di queste patologie si possono ora prevenire con i vaccini appositi, ma il calo delle vaccinazioni ha contribuito a fa ritornare malattie che erano scomparse.

Le patologie più comuni sono morbillo, rosolia, varicella e scarlattina. Maurizio de Martino, Direttore della Clinica pediatrica 1 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer, ci dà i consigli per affrontare le patologie:


  1. Consultare sempre il pediatra che prescriverà farmaci per controllare i sintomi, visto che non esistono cure specifiche.

  2. In caso di febbre si può dare paracetamolo, secondo le dosi consigliate.

  3. Per il prurito della varicella potrebbe essere utile l'antistaminico: le vescicole vanno disinfettate.

  4. L'antibiotico è utile solo in caso di scarlattina e pertosse.

  5. Evitate il fai da te.

  6. E' normale che i bambini siano inappetenti: date loro cibi leggeri e liquidi, non costringendoli a mangiare.

  7. Devono bere molta acqua o succhi di frutta.

  8. I bambini vanno tenuti al caldo e a riposo, limitando il contatto con altre persone.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail