Perchè i bambini mangiano la sabbia?

Qual è il motivo per il quale i piccoli mangiano la sabbia in spiaggia?

Perchè i bambini mangiano la sabbia?

Perchè i bambini mangiano la sabbia? Trattasi di un quesito piuttosto diffuso tra le mamme e le neo mamme alle prese con i primi approcci dei propri cuccioli con l'ambiente marino.

La tenera età è caratterizzata dall'esplorazione del mondo circostante, in casa così come fuori dalle mura domestiche. Il discorso non cambia in spiaggia, luogo del tutto nuovo o comunque non usuale per i bimbi, specie alla loro prima esperienza.

Ed ecco come, una volta arrivati sulla riva, i piccoli iniziano ad ambientarsi: alcuni si mostrano fin da subito sereni, entusiasti dell'acqua. Altri, invece, sono irrequieti e impiegheranno diverso tempo per familiarizzarci. Ma una cosa li accomuna in genere, ovvero il fatto di portare tutto alla bocca. I sassi, così vicini, diventano una tentazione irresistibile. Lo stesso accade per la sabbia.

La domanda, allora, sorge spontanea: perchè i bambini mangiano la sabbia? Non c'è, in realtà, una spiegazione scientifica a tale quesito: la portano alla bocca semplicemente come farebbero (e fanno) con molti degli oggetti che si ritrovano a portata di mano. Vi accorgerete, infatti, come i sassi, i giocattoli, gli occhiali da sole della mamma o del papà non facciano eccezione.

Niente paura però, perchè una volta "assaggiata" si renderanno conto di quanto non sia appetibile, e probabilmente non ripeteranno più tale azione.

Ingerire accidentalmente qualche granello di sabbia non comporta particolari rischi: pulite loro subito la bocca con l'aiuto di un fazzoletto. Prestate attenzione, però, affinchè non accada più: la sabbia rappresenta un veicolo di possibili infezioni, scongiuratene il rischio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail