Controlli medici dei bambini: la guida dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

La guida dell'ospedale Bambino Gesù di Roma sui controlli medici dei bambini.

dottore

Quali sono le visite di controllo che i bambini dovrebbero fare? E a che età devono avvenire i controlli medici base? Gli specialisti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma ci fornisce una guida con tutti i controlli e gli screening che i nostri figli dovrebbero fare: da quelli oculisticia quelli ortopedici, da quelli dentistici a quelli neonatali. La guida fa parte del numero di settembre di "A come salute", il magazine digitale a cura dell’IBG (Istituto Bambino Gesù per la Salute del Bambino e dell’Adolescente) diretto dal prof. Alberto G. Ugazio.


  • Screening oculistici: il primo va eseguito alla nascita, con il test del riflesso rosso in campo pupillare. Entro i 3 anni è consigliato uno screening visivo per escludere difetti di vista, strabismo o altro e si può fare dal pediatra.

  • Controlli ortopedici: il pediatra nelle visite di controllo verifica le condizioni del bambino. I controlli si fanno alla nascita, una volta acquisita la posizione eretta e la deambulazione su due piedi e nella fase pre adolescenziale.

  • Controlli alle anche, per escludere una displasia congenita: l'esame va effettuato alle dimissioni dell'ospedale e durante la prima visita dal pediatra. L'esame ecografico si fa tra le 4-6 e 8 settimane.

  • Controlli dal dentista: a 3-4 anni quando il bambino ha tutti i denti da latte. Controlli periodici andrebbero eseguiti ogni 6-12 mesi.

  • Controlli per malattie metaboliche: compresi nello screening neonatale esteso.

Via | Rainews

  • shares
  • Mail