Quale ciuccio dare ai neonati allattati al seno?

Come si può scegliere il ciuccio per il proprio bambino se prende ancora il seno o non è abituato al succhietto?

bambino-ciuccio.jpg

I neonati allattati al seno prendono il ciuccio? Si può dare ai piccoli che prendono il latte della mamma? La risposta è sì. Il ciuccio, in linea di massima, non è il miglior amico del bambino, ma quelli di oggi, studiati per rispettare la bocca e i denti del piccolino, dosati opportunamente, possono essere offerti al piccolo, senza insistere. È vero che il bimbo che prende il seno, il ciuccio potrebbe non volerlo. Perché? Ovviamente perché non esce nulla e non è efficace come stare appoggiato al petto della propria mamma, sentirne l’odore, il calore e ascoltarne il battito del cuore.

Nella prima fase dell’allattamento è meglio evitare il succhietto, perché più il bimbo si attacca più stimola il latte ed è fondamentale per l’avviamento. A un certo punto però potrebbe essere comodo per la mamma introdurlo, soprattutto se per necessità di vita (la presenza di un altro bambino, il rientro al lavoro) è necessario impostare degli orari nei pasti, insegnare al piccolo a prendere il biberon o semplicemente non è possibile stare sempre attaccati al seno.

Che ciuccio usare per i bambini allattati al seno? Non esiste un modello preciso. Si consiglia comunque quello di prendere dei Pacifier di qualità, possibilmente ventilati e con una forma della tettarella che ricorda quello del seno della mamma, in modo tale che il ciucco non interferisca con l’allattamento. Altra cosa importante, acquistate solo quelli BPA free.

  • shares
  • Mail