Come usare la linea del 20: esercizi e modelli fai da te

La linea del 20 è un utile strumento per imparare a fare addizioni e sottrazioni: ecco come si usa.

Cos'è e come si usa la linea del 20? E' un metodo analogico per consentire ai bambini della prima classe della scuola primaria di imparare a contare e a fare le addizioni: su questa linea ci sono 20 tasselli, raggruppati in gruppi di 5, con due colori diversi per il primo gruppo di 10 e il secondo. Così visivamente i bambini cominciano a comprendere cosa voglia dire contare e sommare.

linea del 20

I benefici della linea del 20 per i bambini sono molti: sanno sempre l'esatta posizione del numero, perché ogni tassello riporta la sua cifra, sanno individuare i numeri a colpo d'occhio, imparano a contarli in ordine e sono in grado di imparare a contare mentalmente, facendo anche dei semplici calcoli come l'addizione.

Gli esercizi con la linea del 20 sono tanti: si possono nascondere i numeri e invitare i bambini a individuarli senza sbirciare, si può iniziare contando da 1 a 20, alzando pian piano i numeri, si può dire loro di fare una semplice somma semplicemente contando i tasselli che vengono alzati. Si può iniziare fin dai primi giorni della prima elementare, continuando poi per tutto l'anno per divertirsi con la matematica.

La linea del 20 si può anche acquistare online con il volume dedicato, scritto da Camillo Bortolato.

E c'è anche la linea del 100, per bambini della seconda elementare!

E per una linea del 20 fai da te, potete optare per delle mollette al posto dei tasselli o per i mattoncini, come viene spiegato nel video qui sotto:

  • shares
  • Mail