Attacchi di panico nei bambini: i sintomi e cosa fare

Ecco quali sono i sintomi degli attacchi di panico nei bambini e cosa fare se dovessero manifestarsi.

panico bambino

Gli attacchi di panico possono colpire i bambini? Purtroppo la risposta è affermativa: possono presentarsi in maniera isolata oppure possono rientrare in altri disturbi che si manifestano magari in periodi delicati della vita dei piccoli, a causa di perdite, lutti, forti cambiamenti nella sua normale routine. Come si presentano gli attacchi di panico nei bambini?

Possiamo notare un forte senso di paura, accompagnato da altri sintomi che riguardano il corpo e la mente: alterazione della frequenza cardiaca, sudorazione intensa, vertigini, nausea, tremori, ma anche paure di varia natura, come di morire o di impazzire. I genitori, se notano questi sintomi nei loro bambini, cosa devono fare? Innanzitutto cercare di calmare i piccoli, parlando con loro, stando loro vicini, non lasciandoli soli. In caso di attacchi di rabbia dobbiamo cercare di tranquillizzarli, cercando di contenere i loro scatti di ira.

E poi dobbiamo sicuramente parlarne con un medico specializzato: sicuramente il vostro pediatra saprà indirizzarvi verso lo specialista più adeguato per cercare di comprendere le cause degli attacchi di panico e intervenire nel modo più giusto.

Via | Angelini

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail