Correggere i bambini quando parlano: giusto o sbagliato?

Correggere i bambini quando parlano: ecco come fare per aiutarli a parlare in maniera corretta, senza esagerare.

Correggere i bambini quando parlano

Correggere i bambini quando parlano, si deve fare oppure no? I bambini imparano a parlare seguendo l'esempio degli adulti. Ripetere le parole che loro sbagliano, senza però farglielo notare, è fondamentale. Sia le parole sia la grammatica italiana le imparano proprio ascoltando gli adulti. Attenzione, però, non va mai bene far notare al bambino che ha sbagliato, dicendoglielo apertamente.

Proprio come quando sbaglia a dire le parole, sarebbe bene ripeterle dopo di lui nel modo corretto. Lo stesso possiamo farlo con le regole grammaticali. Ripetere la stessa frase, riveduta e corretta, è il modo ideale per non far sentire il bambino inadeguato e, al tempo stesso, per insegnargli come si dicono parole e frasi. Vedrete che a lungo andare, grazie all'esempio, assimilerà non solo la giusta pronuncia dei termini che usa ogni giorno, ma anche le principali nozioni della grammatica italiana.


Correggere i bambini quando parlano, istruzioni per l'uso


Parlare con i bambini

, ovviamente usando le parole e la grammatica in modo corretto, è fondamentale. Usare termini carini e simpatici è divertente, ma non aiuta i piccoli di casa a imparare che si dice "cane" e non "Bau Bau", ad esempio. Raccontate ai bambini la vostra giornata, così anche loro faranno lo stesso: sarà un modo perfetto non solo per imparare parole e frasi, ma anche per insegnare loro ad aprirsi con noi.

Se il bambino pronuncia male qualcosa, ripetete subito dopo di lui quello che ha detto, magari facendo finta di non aver capito e chiedendo conferma. Vedrete che già dalle prime volte il piccolo riuscirà ad assimilare in fretta le correzioni che velatamente gli avete suggerito. Senza costrizioni o rimproveri, ovviamente.

Anche leggere fa bene ai bambini (e anche agli adulti) per poter imparare ogni giorno nuovi termini e come si compongono le frasi.

Foto iStock

  • shares
  • Mail