Grintuss sciroppo bambini: posologia, effetti collaterali e controindicazioni

Grintuss sciroppo bambini, ecco quando prenderlo, a quali dosi e i possibili effetti collaterali, così come le controindicazioni.

Grintuss sciroppo bambini

Grintuss sciroppo bambini è uno sciroppo indicato per i bambini con più di 12 mesi, nei casi di tosse. E' in grado di calmare e lenire questo disturbo che può anche essere molto fastidioso. Lo sciroppo dell'Aboca va somministrato seguendo le linee guida inserite sulla confezione.


Grintuss sciroppo bambini


Grintuss sciroppo bambini

è un prodotto di Aboca, per calmare la tosse e proteggere la mucosa: è a base di ingredienti naturali, a base di miele e complessi molecolari che svolgono azioni protettiva e lenitiva delle prime via aeree. E' indicato per il trattamento della tosse, sia per la tosse secca sia per la tosse grassa, ed è indicato nei bambini a partire da un anno di età.

Grintuss pediatric sciroppo agisce con un effetto barriera che protegge la mucosa da agenti potenzialmente irritanti, ma anche promuovendo l'idratazione del muco e favorendone l'eliminazione, riducendo lo sfregamento a livello della faringe. La tosse viene modulata, non soppressa, così da rispettare il ruolo di difesa della tosse per le alte vie aeree.

Al suo interno contiene miele e un complesso molecolare di Resine, Polisaccaridi e Flavonoidi da Grindelia*, Piantaggine* ed Elicriso* (Poliresin®).

Come usare Grintuss Sciroppo Bambini


Date un cucchiaino di sciroppo ai bambini da 1 a 6 anni e 2 cucchiaini per i bambini con più di 6 anni, da 2 a 4 volte al giorno. L'ultima dose va data prima di andare a dormire.

Controindicazioni


Non usare se il bambino soffre di ipersensibilità o allergia verso uno o più componenti dello sciroppo. Se i sintomi non migliorano consultare il medico. Non usare nei bambini con meno di un anno. Si consiglia di usare il prodotto previo consulto medico. Una volta aperto, lo sciroppo va consumato entro tre mesi, chiudendolo con cura e conservandolo in luogo fresco e asciutto.

Effetti collaterali


L'uso non adeguato dello sciroppo può provocare flatulenza, diarrea, nausea, dolori addominali e reazioni di carattere allergico in pazienti ipersensibili.

Foto iStock

  • shares
  • Mail