Gli Incredibili 2: la mamma va al lavoro e il papà rimane a casa

Inversione di ruoli ne Gli Incredibili 2, contro gli stereotipi di genere che vogliono la mamma a casa e il papà al lavoro.

incredibili 2

Gli Incredibili 2 è il sequel del film di animazione di successo della Pixar che porterà sul grande schermo, in Italia a partire dal 19 settembre, la famiglia di supereroi più amata della storia del cinema. Troveremo ancora una volta Helan Parr, la mamma che si trasforma in Elastigirl, e il papà, Bob Parr alias Mr. Incredible, alle prese con i malvagi e con i super poteri dei figli da gestire. In particolare quelli di Jack Jack, il figlio più piccolo che non riesce ancora a controllarli. Ma sul grande schermo vedremo anche molto altro: vedremo come con un cartone animato si superano gli stereotipi di genere!

Il trailer da poco uscito ci fa capire che i ruoli di mamma e papà sono invertiti rispetto al film uscito nel 2004. All'epoca la mamma stava a casa a pulire e occuparsi dei pargoli, dimenticando di avere i superpoteri, mentre il papà andava al lavoro. Per poi perderlo e dedicarsi a missioni segrete, ma questa è un'altra storia.

Nel nuovo film, invece, il papà è a casa a occuparsi dei tre figli, mentre la mamma non è più casalinga, ma oggi lavora a tempo pieno come super eroina. Questa volta sarà lei a coinvolgere tutta la famiglia in una nuova avventura che ci lascerà senza fiato. E ci saranno ancora una volta tutti i protagonisti che ci hanno fatto ridere e ci hanno conquistato nel primo episodio di quella che speriamo diventerà una bella saga a cartoni animati.

Superare gli stereotipi di genere con un cartone animato, si può fare. Sia per presentare nuovi modelli alle generazioni di oggi, sia magari per aiutare i più "grandi" a superare quelle barriere che ancora oggi ci sono tra i sessi!

Foto Twitter

  • shares
  • Mail