Quali sono i cibi che contengono acido folico da mangiare in gravidanza

I cibi che contengono naturalmente acido folico, una vitamina fondamentale da inserire nella dieta, prima, dopo e soprattutto durante la gravidanza

cibi che contengono acido folico

L’acido folico è una costanza molto importante per il nostro organismo, che diventa fondamentale quando si è in gravidanza perché serve per il corretto sviluppo del feto. L’acido folico è chiamato anche folato, folacina o vitamina B9 e si trova in alcuni alimenti che non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta, durante la gravidanza si può ottimizzare l’assunzione tramite degli integratori.

L’acido folico è contenuto in molti alimenti di uso comune, la concentrazione cambia in base al singolo alimento ma in linea di massima inserire un po’ di tutto nella nostra dieta è sicuramente la strategia migliore, poi nei nove mesi di gravidanza si può prestare un po’ più di attenzione a quello che si porta in tavola. Il fegato e le frattaglie contengono concentrazioni elevate di acido folico, circa 500 mcg per 100 gr di alimento.

Le verdure come cavolfiori, asparagi, broccoli, carciofi e cereali contengono circa 300-100 mcg di folati ogni 100g. Ne contengono un po’ meno (circa 99-30 mcg/100g) frutti come gli agrumi, agretti, avocado, bieta, legumi, pane e pasta integrali, rucola, pomodorini e spinaci. Le uova contengono circa 50 mcg per 100g, se ne possono mangiare fino a 2 – 3 a settimana.

L’acido folico è molto importante per lo sviluppo del feto ed in particolare per il tubo neurale, quindi per il sistema nervoso centrale, il cuore e il cranio. Le dosi normalmente raccomandate di acido folico sono tra i 50 e i 200 mcg, in gravidanza devono aumentare ed essere rispettate con costanza.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail