Bambini maltrattati: episodi di violenza per il 70% dei piccoli italiani

I bambini maltrattati sono molto numerosi, raggiungono il 70 percento in alcune regione italiane tra i 2 e i 14 anni.

Little boy suffering from child abuse curled up on the sofa with his teddy.

Piccoli e fragili. Sono numerosi i bambini che subiscono maltrattamenti in casa. Secondo un’indagine condotta dalla Fondazione Onlus "Cesvi", nell'ambito della campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi #LiberiTutti, in collaborazione con il dipartimento delle Politiche della famiglia della presidenza del Consiglio dei Ministri, in Italia ci sono circa 6 milioni di persone maltrattate, tra bambini e adulti.

Tra il 60% e il 70% dei bambini di età compresa fra i 2 e i 14 anni ha vissuto episodi di violenza dentro le mura domestiche. Dove risiedono maggiormente questi bambini? Le Regioni con episodi più frequenti sono la Campania, seguita da Calabria, Sicilia, Puglia, Basilicata e Molise. Male anche l'Abruzzo e il Lazio. I bambini vivono decisamente meglio in Emilia Romagna, prima per la capacità di cura, Veneto, Friuli Venezia Giulia, prima per la capacità di accedere alle risorse, e Trentino Alto Adige, prima per la capacità di acquisire conoscenza e sapere.

Si sta molto bene anche in Valle D'Aosta, che risulta eccellente per la capacità di vivere una vita sicura, e in Liguria per la capacità di vivere una vita sana. Daniela Bernacchi, Ceo e General Manager Cesvi, ha così commentato:

"Nel quadro delle emergenze sociali, il maltrattamento dei bambini è il fenomeno forse peggiore. Gli ex bambini maltrattati sono gli adulti di oggi che vivono sopportando un pesante fardello di dolore che influenza il loro modo d'essere, e spesso scaricano sui figli il proprio disagio. Si viene a generare così un circuito vizioso di trasmissione intergenerazionale, che solo un intervento esterno, quale ad esempio quello dei servizi pubblici, può interrompere".

  • shares
  • Mail