Seguici su

Crescita

Fino a che età chiamare la baby sitter per i bambini?

Fino a che età i bambini hanno bisogno di una baby sitter? Ecco alcune considerazioni da tenere a mente.

baby sitter

Fino a che età la baby sitter va chiamata per badare ai nostri bambini quando mamma e papà non ci sono in casa? Quando i piccoli, dunque, possono stare da soli tra le mura domestiche per qualche ora o di sera? Il tema dell’indipendenza dei nostri ragazzi è come non mai di attualità, dopo che il ministro Fedeli ha vietato il ritorno a casa da soli dei bambini delle medie da scuola. Ogni giorno ci chiediamo quando è il momento di dare libertà e fiducia ai nostri ragazzi: ma non c’è un momento preciso per tutti quanti.

[related layout=”left” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/133974/autonomia-dei-bambini-perche-i-genitori-devono-lasciarli-liberi-di-sbagliare”][/related]Ci sono bambini che crescono prima e che possiamo lasciare a casa, magari solo per qualche minuto, prima di altri. E spesso sono proprio loro a chiedere di non chiamare la baby sitter, perché ormai si sentono grandi e non vogliono che ci sia una tata a prendersi cura di loro. Noi, invece, vorremmo che ci fosse sempre qualcuno al loro fianco, per sentirci più sicuri. Il sito Sitly, una piattaforma specializzata nel mettere in contatto genitori e baby sitter, ha condotto un’indagine che svela che il 25,54% dei genitori registrati chiede aiuto a una tata per i figli di 1 anno di età, mentre tra i 2 e i 4 anni la percentuale scende rimanendo sopra il 10 per cento. Alle elementari la percentuale scende perché i bambini si sentono grandi. E cala definitivamente dopo i 12 anni, diventando praticamente 0 14 anni, età che la legge italiana sancisce come quella nella quale i genitori possono lasciare i bambini da soli. A casa o fuori casa.

In Italia la legge fissa l’età di 14 anni per dare la massima autonomia ai ragazzi, ma non è così in tutto il mondo. Nello Utah, ad esempio, si possono mandare i bambini di 9 anni a scuola o al parco giochi da soli, mentre in Olanda si comincia intorno gli 8-10 anni a lasciarli da soli per poche ore. In Spagna non vengono fissate età, mentre in Ontario si parla addirittura di 16 anni. In Giappone, poi, i bambini vanno in giro a soli già all’asilon nel proprio quartiere!

 

Foto iStock

Leggi anche

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola15 ore ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola3 giorni ago

La sicurezza online per i bambini a scuola

Scopriamo a quali rischi online sono esposti i bambini e quali azioni adottare a riguardo. La sicurezza online per i...

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Cronaca4 giorni ago

Acquisto di attrezzature per bambini di seconda mano

Entrare nel mondo dei genitori significa conoscere l’importanza di risparmiare e di prendersi cura dell’ambiente. Acquistare attrezzature per bambini di...

Scarpe estive sandali da donna Scarpe estive sandali da donna
Abbigliamento5 giorni ago

Moda e comfort: come indossare le ciabatte da donna?

Le ciabatte estive da donna combinano eleganza e freschezza, offrendo comfort e stile per ogni occasione. Quando si parla di...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola7 giorni ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori1 settimana ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola1 settimana ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola2 settimane ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere2 settimane ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola3 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...

gioco didattico per bambini gioco didattico per bambini
Scuola3 settimane ago

L’importanza del gioco nel processo di apprendimento

Esploriamo quali sono i vantaggi che il gioco ha sull’apprendimento e lo sviluppo dei bambini. Il gioco è una delle...