Obesità infantile: l'Inghilterra dice stop ai dolciumi alle casse del supermercato

L'obesità infantile è uno dei problemi che il Regno Unito vuole risolvere al più presto con regole ferree anche per la pubblicità e i supermercati

Obesità infantile Inghilterra

L’obesità infantile è un problema molto serio che il Regno Unito vuole combattere con programmi di educazione alimentare e soprattutto con più consapevolezza e meno tentazioni, a partire dalle casse del supermercato. In Inghilterra un bambino su 3 è obeso all’età di 11 anni, il ministro della Sanità, Jeremy Hunt, ha spiegato che è in corso un programma che mira a dimezzare l’obesità infantile entro il 2030.

Siamo bombardati da pubblicità di cibi extracalorici e junk food di ogni tipo, si vedono negli spot in televisione e sul web, e poi si ritrova tutto al supermercato, in particolare nella zona delle casse, dove il cibo grasso, calorico e salato non manca mai e che è posizionato lì’ proprio per tentare i bambini e invogliare i genitori all’acquisto. Tra l’altro è emerso che l’obesità infantile è più presente nelle famiglie povere, e questo perché c’è un’incidenza di minore istruzione e poi perché molti snack hanno costi bassi, al contrario del cibo di qualità che, a volte, arriva a prezzi davvero spropositati. Una merenda al cioccolato e piena di grassi costa molto meno di una macedonia: è assurdo ma è così anche da noi.

In Inghilterra hanno stilato una lista di regole per fare in modo che i bambini siano meno sedentari e meno bombardati dal cibo spazzatura.

  • I bambini dovrebbero muoversi e fare attività fisica 60 minuti al giorno.

  • Al supermercato non si dovrebbe vendere cibo spazzatura all’ingresso e alle casse.

  • Limitare la pubblicità del junk food nelle fasce protette.

  • Vietare la vendita degli energy drink con elevate concentrazioni di caffeina ai bambini.

  • Inserire le calorie nei menù dei ristoranti, in modo che ci sia consapevolezza di quello che si sta mangiando.

Non dimentichiamoci che il buon esempio è la migliore educazione, i bambini tendono a imitare i genitori e se in famiglia si segue un regime alimentare equilibrato e sano, anche i bambini impareranno delle regole e delle buone abitudini che tenderanno a seguire sempre.

  • shares
  • Mail