Bambini maltrattati, 6 milioni in Italia secondo il Cesvi

I maltrattamenti dei bambini sono sempre più diffusi. Si contano sei milioni di bambini solo in Italia.

violenza assistita

Sono poco meno di sei milioni i bambini maltrattati in Italia secondo i dati del Cesvi. Un numero enorme, che fa paura perché ci dà la misura di quanto è diffusamente silenzioso questo fenomeno. Secondo l’OMS, questo tipo di abusi è sottostimato circa di dieci volte, perché è difficile che un bambino riferisca ad estranei queste cose perciò il problema è molto più ampio di quanto ci siamo mai immaginati e molti casi restano sconosciuti.

Ci sono molte differenze tra le regioni del nord e quelle del sud. Le zone virtuose, in cui bambini sono meno maltrattati sono Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige, Piemonte, Toscana, Lombardia e Friuli Venezia Giulia. La maglia nera della classifica se l’aggiudica la Campania, seguita da Calabria, Sicilia, Puglia, Basilicata, Molise. Sempre, secondo l’Indice regionale sul maltrattamento all’infanzia del Cesvi presentato ieri a Roma.

Tra il 60 e il 70 % dei minori (tra 2 e 14 anni) ha subito violenze (fisiche, sessuali, oppure negligenza nella cura, trascuratezza emotiva ) nella propria casa. I fattori di rischio identificati nella ricerca sono divisi in quattro gruppi: individuali, relazionali, comunitari, sociali. Daniela Bernacchi, Ceo & General manager Cesvi, ha commentato:

«Nel quadro delle emergenze sociali il maltrattamento dei bambini è il fenomeno forse peggiore, non solo per la sproporzione di forze tra il maltrattante e il maltrattato, ma anche per le conseguenze nel medio-lungo termine».

In Italia in particolare, il 47,1% dei bambini maltrattati è vittima di grave trascuratezza materiale e affettiva, il 19,4% ha assistito a episodi di violenza, il 13,7% ha sofferto di abusi psicologici, il 6,9% ha subito un’aggressione e il 4,2% abusi sessuali.

  • shares
  • Mail