Seguici su

Papà

Congedo parentale di 11 mesi anche per i papà

Congedo parentale di 11 mesi anche per i papà: non è un sogno, ma una realtà in alcune aziende.

Congedo parentale

[related layout=”left” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/189308/congedo-paternita-2017-cosa-prevede-come-usufruirne”][/related]Il congedo parentale di 11 mesi dovrebbe essere concesso anche ai papà. In Italia si parla tanto dei diritti dei neo genitori, delle mamme, ma anche dei papà. Perché sappiamo che nelle famiglie, oggi, sempre più, a prendersi cura e carico dei piccoli appena nati non sono solamente le mamme, ma anche i papà che spesso si dividono i compiti. Se le mamme, nella maggior parte dei casi, possono contare sulla maternità obbligatoria di 5 mesi (2 prima del parto e 3 dopo, o 1 prima del parto e 4 dopo, a seconda dello stato di salute della mamma), i papà, a parte pochi e brevi permessi, cosa possono prendere?

Qualcosa si sta muovendo (e per fortuna) per garantire ai neo genitori di avere più tempo per prendersi cura dei propri figli appena nati. Essere genitori non è facile. Essere genitori che lavorano lo è ancora di meno. Per questo sono sempre ben accette tutte quelle proposte e quelle iniziative volte a cercare di migliorare la qualità della vita di mamme e papà, oltre che dei dipendenti in generale. Se Lavazza recentemente ha fatto parlare di se per un incentivo alla genitorialità di tipo economico (proposta prima dell’azienda anche da un piccolo imprenditore italiano), ecco che un’altra azienda in Italia cerca di aiutare i neo genitori.

Avivaha deciso di offrire ai propri dipendenti che diventano genitori naturlai o adottivi 11 mesi di congedo parentale. Sia alle mamme sia ai papà. Si tratta di 5 mesi retribuiti al 100% e 6 non retribuiti per i papà, mentre per le neo mamme saranno 5 mesi al 100% e 6 retribuiti al 60% (30 Aviva e 30 INPS). Nel caso entrambi i genitori siano dipendenti, il diritto spetta a entrambi. Una novità che potrebbe diventare un modello di comportamento anche per altre aziende. Avivva, inoltre, propone per il secondo anno il centro ricreativo per i figli dei dipendenti da 3 a 14 anni, un altro aiuto concreto per poter risolvere il “problema” delle vacanze estive dei ragazzi.

Visto che dal punto di vista della normativa le cose non sembrano muoversi nel nostro paese, spetta alle aziende dare il buon esempio? Speriamo che le iniziative siano contagiose!

Foto iStock

Leggi anche

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola5 ore ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola3 giorni ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola5 giorni ago

La sicurezza online per i bambini a scuola

Scopriamo a quali rischi online sono esposti i bambini e quali azioni adottare a riguardo. La sicurezza online per i...

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Cronaca6 giorni ago

Acquisto di attrezzature per bambini di seconda mano

Entrare nel mondo dei genitori significa conoscere l’importanza di risparmiare e di prendersi cura dell’ambiente. Acquistare attrezzature per bambini di...

Scarpe estive sandali da donna Scarpe estive sandali da donna
Abbigliamento1 settimana ago

Moda e comfort: come indossare le ciabatte da donna?

Le ciabatte estive da donna combinano eleganza e freschezza, offrendo comfort e stile per ogni occasione. Quando si parla di...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola1 settimana ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori2 settimane ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...

bambini insieme che si battono il cinque bambini insieme che si battono il cinque
Scuola2 settimane ago

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola

Insegnare l’importanza del rispetto a scuola è fondamentale per la formazione di individui consapevoli e responsabili. L’educazione è un aspetto...

bambine e bambini ad una festa bambine e bambini ad una festa
Scuola2 settimane ago

Feste scolastiche: idee e consigli per i genitori

Scopriamo insieme qualche consiglio per aiutare i genitori ad organizzare feste scolastiche divertenti e sicure. Le feste scolastiche sono eventi...

bambino triste con le mani sul volto bambino triste con le mani sul volto
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini a gestire lo stress

Scopriamo qualche consiglio utile per insegnare ai bambini a gestire lo stress. Insegnare ai bambini a gestire lo stress è...

famiglia mamma e papa abbraccio neonato famiglia mamma e papa abbraccio neonato
Salute e benessere3 settimane ago

Pelle screpolata nei neonati: 5 consigli utili

Come tutti i neogenitori sanno, la pelle dei neonati e dei bambini piccoli è molto delicata ed è più soggetta,...

simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale simbolo maschio e femmina, concetto di educazione sessuale
Scuola3 settimane ago

Educazione sessuale a scuola: come affrontare l’argomento

Ecco qualche consiglio per affrontare il tema dell’educazione sessuale a scuola. L’educazione sessuale a scuola è un tema molto dibattuto...